Rimedi

10-rimedi-nausea-gravidanza

Quali sono i principali rimedi per contrastare la nausea in gravidanza? Ecco, di seguito, una serie di consigli, raccomandazioni, informazioni e suggerimenti utili come rimedi alla nausea in gravidanza.

  1. Consumare piccoli pasti e spuntini, anche ogni 2 ore circa, preferendo alimenti freddi a quelli caldi (i pasti troppo caldi emanano più odori rispetto ad un pasto tiepido o freddo)
  2. Scegliere attentamente gli alimenti. Preferite quelli ricchi di carboidrati, poveri di grassi e facili da digerire. In alcuni casi sono utili i cibi salati o quelli che contengono lo zenzero (come ad esempio le caramelle o i biscotti). Evitate gli alimenti oleosi, speziati e grassi.
  3. Fare attenzione ai fattori scatenanti: evitate gli alimenti e gli odori che sembrano peggiorare la nausea.
  4. In ogni pasto o spuntino è preferibile che sia consumato un alimento ricco di proteine: ai pasti principali, quindi, un classico secondo piatto a rotazione (carne, pesce, uova, legumi, formaggi) mentre agli spuntini possono andar bene yogurt, frutta secca a guscio (noci, nocciole, mandorle) in piccole quantità e semi (zucca, girasole, sesamo).
  5. Cercare di masticare lentamente in modo da favorire la digestione da parte dello stomaco e non bere troppo durante i pasti principali.
  6. Sforzarsi di non arrivare troppo affamate o assetate.
  7. Cercare di bere almeno 8-10 bicchieri di acqua al giorno, assumendola durante tutto l’arco della giornata scegliendo preferibilmente l’intervallo tra un pasto e l’altro.
  8. Bere dell’acqua o delle bevande aromatizzate allo zenzero. Può anche essere utile tenere in bocca una caramella dura, un ghiacciolo o una mentina.
  9. Aumentare l’assunzione di fibre (verdure anche frullate, frutta, legumi, fette biscottate integrali, pasta e pane integrale) per evitare l’insorgenza di stipsi che potrebbero aumentare il senso di disagio.
  10. Lo zenzero apparentemente è utile per alleviare le nausee mattutine in alcune gestanti, ma, dal momento che non si possono escludere interazioni con altri farmaci o piante, è sempre preferibile un parere del ginecologo prima di assumere qualsiasi sostanza.